Centro Pastorale per la Cura degli Immigrati

Statuto della Curia Diocesana rinnovato secondo le indicazioni del Sinodo
Art. 23 Il Centro Pastorale per la cura degli immigrati
§1. Il Centro Pastorale per la cura degli immigrati ha il compito di coordinare e promuovere le iniziative di assistenza spirituale per gli immigrati, gli esuli, gli apolidi, i nomadi, i rifugiati, gli emigrati italiani all’estero, i sinti e i rom, nonché di curare i rapporti della Chiesa locale con i popoli e le etnie presenti sul territorio diocesano, con un’attenzione particolare per i rifugiati nelle case di accoglienza. §2. Questo Centro ha il compito di favorire la vita religiosa dei migranti, offrendo in particolare modo ai cattolici, attraverso una costante opera di evangelizzazione e di catechesi, i mezzi sacramentali e di culto necessari per un loro libero e originale inserimento nella Chiesa locale; coordina le iniziative, a favore delle migrazioni, promosse dalla Chiesa diocesana e dagli organismi di ispirazione cristiana; mantiene i contatti con gli uffici ed enti ecclesiali e civili per le migrazioni esistenti in Diocesi, con la disponibilità ad attuare particolari iniziative e servizi che venissero richiesti; promuove la crescita integrale dei migranti perché, nel rispetto e sviluppo dei loro valori culturali e religiosi specifici, possano essere protagonisti nella società civile della quale fanno parte; cura un’adeguata informazione dell’opinione pubblica e stimola ogni necessario strumento di tutela dei migranti per una convivenza più giusta e pacifica.
§3. Il Centro curerà il Servizio di formazione dei lavoratori domiciliari stranieri che ha il compito di coordinare e promuovere, anche di concerto con istituzioni pubbliche e private, opportune iniziative volte ad offrire ai numerosi badanti presenti sul territorio diocesano occasioni di formazione umana e professionale, al fine di consentire loro un più adeguato e giusto impiego lavorativo e una migliore integrazione.
§4. L’Ufficio curerà altresì il Servizio per la pastorale del circo, del luna park e dello spettacolo viaggiante; esso ha il compito di favorire e coordinare l’opera di evangelizzazione e di promozione umana fra gli operatori di tali ambiti presenti sul territorio diocesano, anche agevolando l’attenzione, nella pastorale ordinaria, verso coloro che non possono usufruire delle cure pastorali abituali, in ragione della loro mobilità con tutto il nucleo familiare.

Direttore: Boukaka don Severe Elvery Christel
Sede: Piazza del Duomo, 1 Arezzo
Cellulare: 334 5085095
E-mail: severbouc2005@yahoo.it