Pia Società San Gaetano

Questa Pia Società ha origine dal carisma dato al Servo di Dio don Ottorino Zanon, figlio di Giuseppe Zanon e di Clorinda Scortegagna, nato a Vicenza il 9 Agosto 1915. Don Ottorino crebbe in una famiglia di modeste condizioni. A 12 anni entrò in seminario e la prodigiosa guarigione della mamma a Lourdes l’anno seguente, gli diede la certezza che il Signore lo voleva sacerdote. Consacrato sacerdote nel 1940, fu inviato nella parrocchia cittadina di Ara Coeli, dove si dedicò all’animazione dei giovani. Il 24 Maggio 1941 iniziò nel sottopalco del teatro parrocchiale un’opera educativa e assistenziale per i giovani più bisognosi. La “piccola pianta”, trapiantata in altra sede nella vicina stradella Mora, divenne l’Istituto San Gaetano che assunse la fisionomia di una grande famiglia per schiere di ragazzi orfani e alla ricerca di accoglienza, di calore umano, di formazione professionale e cristiana. Gli anni difficili della guerra e della ricostruzione furono segnati da interventi straordinari della Provvidenza. Don Ottorino si circondò presto di validi collaboratori e intuì la necessità della figura diaconale accanto a quella del sacerdote. Nel 1952 don Ottorino diede inizio alla Casa dell’Immacolata per maturare le idee e i giovani per la nuova famiglia religiosa, che nel 1961 venne approvata dalla Chiesa come Pia Società San Gaetano, congregazione composta di sacerdoti e diaconi per il ministero parrocchiale nelle Diocesi povere di clero. Nel 1968 ottenne il riconoscimento del diaconato permanente per i religiosi non sacerdoti. Nel 1963 la Congregazione accettò il servizio pastorale a Crotone; nel 1966 a Monterotondo in periferia di Roma; nel 1969 all’isolotto di Firenze; nel 1966 in Guatemala; nel 1967 in Brasile e in Argentina. Nel grande fervore per la formazione dei futuri apostoli e nella ricerca di nuovi mezzi pastorali moderni e adatti ai tempi, don Ottorino avviò le edizioni ISG e il servizio Audiovisivi ISG. Proprio in un viaggio verso Milano, il Signore richiamò don Ottorino alla Casa del Padre il 14 Settembre 1972, festa dell’Esaltazione della Santa Croce, a Brescia, in seguito a un incidente stradale: aveva sulle labbra la preghiera “Gesù ti amo”. Attualmente la famiglia di don Ottorino è presente con sacerdoti, diaconi, sorelle nella Diaconia e un folto gruppo di amici in varie parti del mondo. In Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, questa esperienza di vita consacrata è presente con tre religiosi sacerdoti nella parrocchia di San Giuseppe Operaio a Sansepolcro e nelle parrocchie di Marciano della Chiana, Badicorte e Rigomagno. La festa più significativa è quella del 14 Settembre, anniversario del ritorno alla Casa del Padre del fondatore don Ottorino.

CONTATTI

Via XXIX Maggio 52047 Marciano della Chiana (Ar)
Tel. 05757.84.54.91
E-mail gaetano@donottorino.org (Don Gaetano Scortegagna)